Il Cerchio della Vita 2013.

E’ da un po’ che desideravo prendere parte a uno di questi incontri, e sono credo due anni che in modo o nell’altro me lo lascio “scappare”, ma questa volta, ho agito per tempo e oggi mi sono iscritta all’incontro del 22-24 marzo 2013 a Modena! In realtà avevo parlato proprio il giorno prima di conoscere la data dell’evento con una mia carissima amica di Modena su quando riuscivamo a vederci, e… zacchete, il giorno successivo a questo mio desiderio, ecco che mi arriva un invito per questo evento. Che il solito “caso” ci abbia messo lo zampino?

Cerchio della Vita 2013Il progetto chiamato “IL CERCHIO DELLA VITA: MOLTE VOCI, UNA CANZONE” è arrivato alla sua terza edizione (le altre si sono svolte a Trieste: marzo 2010 e ottobre 2011) la prima a Modena, presso il Forum Guido Monzani (qui il programma completo) – Via Aristotele 33, dal 22 al 24 marzo 2013 (per tutte le informazioni necessarie vai qui).
Il suo scopo è preciso: mettere in connessione tra loro rappresentanti di antiche tradizioni e filosofie con relatori di fama mondiale che abbiano in comune l’intento di porre l’attenzione su ciò che ci unisce come Umanità, ila fine di rispondere alla domanda che fa da sottotitolo a questo evento: “Dove possiamo andare tutti assieme, con la coscienza che siamo un Unità chiamata Umanità, mettendo in coerenza i nostri cuori e le nostre menti in un intento comune di armonia e pace?”
Dalla risposta che sapremo darci, vedremo il mondo che lasceremo ai nostri figli. Crediamo che sempre di più questo sia un argomento di attualità e a cui dobbiamo prestare attenzione.
Saranno presenti Lynne McTaggart, Howard Martin e Roger Nelson, responsabili dei tre progetti più importanti al mondo sullo studio dell’intenzione di massa e sull’effetto di quest’ultima sull’ambiente. Per la prima volta saranno presenti assieme e per la prima volta al mondo si farà un esperimento e uno studio con il pubblico presente in sala e collegato via web.
Saranno presenti:
Ervin Laszlo candidato 2 volte al Premio Nobel per la Pace; pianista, filosofo, umanista, ricercatore di fama internazionale, fondatore del Club di Budapest, associazione culturale che opera in tutto il mondo per il risveglio di una nuova consapevolezza umana e planetaria.
Masaru Emoto conosciutissimo scienziato dell’acqua, con le immagini del suo elegante e spettacolare lavoro sulla memoria dell’acqua.
Bob Randall, uomo straordinario, custode riconosciuto della  tradizione aborigena, rappresentante ufficiale della cultura e dei diritti del popolo aborigeno australiano.
Maka’ala Yates, medico, vincitore del premio per l’eccellenza nella Medicina Hawaiana nel 2006, membro del Consiglio Internazionale dei 28 nonni, uno dei massimi esponenti della cultura hawaiana.
Sobonfu Somè, una delle voci più importanti della spiritualità Africana, conferenziera internazionale, custode dei riti e delle tradizioni del suo popolo.
Angaangaq sciamano e uomo di medicina. Angaangaq parla in congressi e convegni su temi inerenti l’ambiente, il cambiamento del clima ed i problemi degli indigeni. Il suo impegno per l’armonia interculturale è largamente riconosciuto e lo ha portato in cinque continenti e in più di cinquanta Paesi del mondo.
Io ci sarò, e tu?
Namastè!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...