Meditiamo assieme? Bastano 4 minuti!

Credo che la parola “meditazione” evochi, nella maggior parte di noi, un’immagine astratta, orientaleggiante e lontana anni luce dalla nostra quotidianità. Anziani monaci buddisti, rinchiusi in eremi alle pendici dell’Himalaya, intendi a pregare (meditare) e cantare mantra. Indovinato?

Schermata 2018-01-02 alle 15.33.13Di rimando, le nostre esistenze sono intasate dai ritmi frenetici che ci auto-imponiamo: troppe cose da fare, troppi impegni da seguire, troppi eventi a cui partecipare… e pian piano ci sentiamo soccombere da tutto questo correre da un punto all’altro della città. Fermarsi sembra impossibile e trovare un attimo di silenzio, di pace, di tranquillità pare un’utopia. Invece… invece ti assicuro che è possibile modificare la percezione che abbiamo del nostro mondo esteriore (frenetico e caotico), cambiando il nostro stato interiore.

Gli orientali paragonano da sempre la mente a una scimmia, energica e dispettosa, che saltella da un punto all’altro dell’Universo: fai questo, pensa quello, vai di là, ricordati di … e avanti di questo passo. Ma abbiamo tutti la possibilità, se lo vogliamo, di modificare questo stato.

La meditazione ci può aiutare. Basta davvero poco, pochissimo. Bastano 4 minuti al giorno per cambiare davvero. Non ci credi? Prova e mi potrai raccontare.

Schermata 2018-01-02 alle 15.16.17Nel suo libro “4 Minuti per Cambiare la Tua VitaRebekah Boruchki (immagine in alto a sinistra, istruttrice di yoga e fitness, tiene seminari di yoga e meditazione a livello internazionale) spiega in modo semplicissimo come approcciarsi alla meditazione strizzando l'”occhio” al nostro mondo occidentale.

Innanzitutto Rebekah sfata 3 grossi miti legati alla meditazione:

  1. Meditare significa non pensare a nulla: come ben sai, sarebbe impossibile. La nostra mente è fatta per pensare… possiamo forse impedire ai nostri polmoni di espandersi e contrarsi? Certo che possiamo, ma in cambio, moriremo. Ecco, meditare non significa fare il vuoto mentale, ma può aiutare a raggiungere il silenzio e/o calma interiore in modo da affrontare tutto in modo differente;
  2. Meditare deve essere fatto a lungo: assolutamente no! Non è necessario restarsene in meditazione, seduto fermo e immobile a lungo. Certo, è possibile che tu stesso decida, con il tempo, di allungare la tua pausa meditativa, ma… anche pochi minuti possono bastare;
  3. Meditare significa essere legato a una religione: non ci siamo proprio. Meditazione e religione, anche se potrebbe coincidere in alcune persone, non sono affatto legate tra loro. Inoltre potresti seguire una qualsiasi delle tante religioni disponibili, e comunque fare meditazione senza che questo intacchi in alcun modo il tuo CREDO interiore. Meditare è un modo intelligente, pratico e alla portata di tutti, per migliorare la propria salute fisica, emotiva e mentale.

Non ti resta che provare.

Se ti interessa approfondire l’argomento e saperne qualcosa in più, non hai che da leggere questo libro. Sono certa che ti piacerà.

Namastè!

Annunci

2 pensieri su “Meditiamo assieme? Bastano 4 minuti!

  1. Pingback: … solo 4 minuti e mezzo! | Se siamo fatti di pura energia, allora niente è impossibile!

  2. Pingback: Pulizie di Primavera. | Se siamo fatti di pura energia, allora niente è impossibile!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...